sabato 13 febbraio 2010

Finalmente un raggio di sole...


E' sabato mattina, è tutta la settimana che piove o minaccia neve. Quest'anno poi la neve l'ha fatta due volte. Questo maltempo ha veramente flagellato tutto...anche certi posti dove non batte il sole...e la mia preparazione ne risente. In questi giorni ho dovuto optare per il tapis roulant, che annulla tutta la poesia della corsa, almeno per quel che mi riguarda. Scusate il francesismo, ma credo che il tapis roulant stia alla corsa, come l'autoerotismo a fare l'amore....non so se rendo l'idea. Ma per fortuna questa mattina, al risveglio, eccolo spuntare attraverso le persiane...un timido raggio di sole...che mi chiama! Oggi si puo correre all'aperto! Sembra quasi (ma lo dico molto
sottovoce) una giornata primaverile. Esco e fa freddo, ma niente ai confronti alle temperature da pianeta plutone dei giorni scorsi. Invece la temperatura è davvero quasi ideale per correre, mi pongo di fare minimo 10 Km e parto pure io (come il raggio di sole) timidamente. Ma mi accorgo di sentirmi bene e aumento il ritmo senza dare tanto peso al forerunner. Faccio una sgambata tutto sommato molto tranquilla, e finisco 15 Km in 1 ora e 29 minuti. Certamente non un gran ritmo, ma è un altro piccolo passo verso il mio obiettivo.
E...grazie, timido raggio di sole.

4 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Il tapis è peggio dell'autoerotismo.
Oggi grazie al sole ...ne ho fatti 31

TylerDurden ha detto...

Io avevo un altro metro di paragone tra tapis e corsa all'aperto, ma preferisco non scendere nel triviale. 15 km cosi sono una meraviglia.

Dave ha detto...

Dai dai ragazzi! Speriamo che le belle giornate diventino sempre piu frequenti!

Mario ha detto...

wow, bello il tuo post... anche da me il sole nn so più cosa sia :(